Lauroceraso
(Prunus laurocerasus)

Nessuna immagine disponibile

Classificazione scientifica

FamigliaRosaceae
GenerePrunus
Specielaurocerasus
Nomi comuniLauroceraso

Descrizione: Arbusto o piccolo albero sempreverde, con chioma folta e compatta, globosa allungata, di colore verde cupo; tronco ramificato sin da basso, sinuoso, con corteccia ruvida bruno-nerastra; alto sino a circa 8 m.

Foglie, Fiori, Frutti: Le foglie sempreverdi, sono picciolate, alterne, glabre, con lamina coriacea, obovato-lanceolate di 3÷5×5÷15(÷25) cm, margine intero o dentellato e lievemente rovoluto; la pagina superiore di colore verde scuro lucida, la pagina inferiore più chiara ed opaca, con nervature oblique e ghiandole giallastre alla base; se contuse odorano di acido cianidrico.
I fiori di circa 1 cm di Ø sono riuniti in racemi di 30÷40 elementi, eretti, ascellari e terminali, lunghi all'incirca come le foglie 5÷15 cm; ogni fiore è composto da 5 petali bianco-crema e numerosi stami giallastri.
I frutti riuniti in grappoli penduli, sono drupe ovali dal Ø di circa 1 cm, lucide, prima rosse e poi a maturità violaceo-nerastre, contengono nocciolo globoso.

Areale, Ecologia: Formazioni boschive, boscaglie, tollera siccità ed ombra; 0÷1.000 m s.l.m.  Specie neofita introdotta a fine ortofloricolo, è coltivata in tutto il territorio e si rinviene come invasiva o naturalizzata in molte regioni.



Presenza regionale

Nessuna immagine disponibile
Torna indietro