Lagerstroemia indica
(Lagerstroemia indica)

Nessuna immagine disponibile

Classificazione scientifica

FamigliaLythraceae
GenereLagerstroemia
Specieindica
Nomi comuniLagerstroemia indica

Descrizione: Piccolo albero o arbusto deciduo, alta 3-7 m, di rapida crescita, con chioma globoso-arrotondata.
Rami giovani a sezione quadrangolare; tronco liscio a corteccia marrone-chiara con placche bruno-rossicce.

 

Foglie, Fiori, Frutti: Foglie coriacee, intere, verde-lucide, ovali, ad apice ottuso, acuminato o retuso, subsessili e subopposte, lunghe 2-7 cm, provviste di brevi setole sulla nervatura centrale della pagina inferiore. In autunno assumono un bellissimo aspetto cromatico che va dal giallo al rosso acceso.
Infiorescenza disposta in ampio e vistosissimo racemo terminale, sui rigetti dell'anno, lungo fino 20 cm, con numerosi fiori ermafroditi attinomorfi su peduncoli e pedicelli arrossati e pubescenti.
Calice gamosepalo, carnoso, glabro, persistente, diviso in 6 denti triangolari.
Corolla roseo-purpurina (oppure chiara o anche candida) di 2,50-3 cm di Ø, con 6 petali liberi, clavati, bruscamente attenuati alla base, con margini ondulati e frangiati.
Stami numerosi e dimorfi, in due file, lungamente sporgenti, gli esterni più lunghi degli interni con filamenti purpurei ed incurvati. Antere dorsifisse. Ovario seminfero con carpelli concresciuti.
Il frutto è una capsula globosa settifraga a 4-6 valve, di 10-13 x 7-12 mm, contenente numerosi semi alati di ca 8 mm.

 

Areale, Ecologia: Poco esigente al suolo, ma preferisce terreni fertili e ben drenati in posizioni soleggiate o semiombreggiate, da 0 a circa 400 m s.l.m.Specie neofita, originaria di Cina, Corea e Giappone, introdotta in Europa nel XVIII secolo, coltivata in parchi e viali, casualmente naturalizzata.

Presenza regionale

Nessuna immagine disponibile
Torna indietro