Acero Saccarino
(Acer saccharinum)

Nessuna immagine disponibile

Classificazione scientifica

FamigliaAceraceae
GenereAcer
Speciesaccharinum
Nomi comuniAcero Saccarino

Descrizione:  Specie originaria dell’America settentrionale, introdotta in Europa nel 1725  e diffusa in Italia a fini ornamentali sia per la crescita rapida che per il portamento decorativo . E’ un albero che raggiunge i 20-30 m di altezza, con chioma arrotondata ed espansa e rami ascensionali. Viene utilizzata soprattutto a scopo ornamentale, ma non adatta alla decorazione di viali a causa della fragilità del legno. Dalla linfa, ottenuta incidendo la corteccia, si ricava lo sciroppo d’acero usato sui pancakes. La sua foglia è ben rappresentata sulla bandiera del Canada; conosciuto in America con il nome di Acero d’acqua per la sua diffusione lungo i corsi d’acqua e nei luoghi umidi

Foglie, Fiori, Semi: Foglie palmato-lobate, lunghe 10-15 cm, a 5 lobi profondamente incisi. La pagina superiore è di colore verde chiaro, quella inferiore argentata a causa di una lieve peluria; in autunno assumono colorazione giallo intenso. 

I Fiori giallo-verdi sono riuniti in infiorescenze a corimbo poco evidenti a 5 petali, sia unisessuali che ermafroditi; compaiono prima della fogliazione

Le Disamare sono  peduncolate e lunghe 3-5 cm ciascuna, con ali incurvate a ferro di cavallo,contenenti il seme tondeggiante. Maturano in tarda estate.

 

Areale, Ecologia: E’ originario dell’areale nord-americano ed è particolarmente diffuso in Italia nella zona settentrionale

Presenza regionale

Nessuna immagine disponibile
Torna indietro